Sette Opere per la Misericordia

“Sette Opere per la Misericordia”, parafrasando il titolo del capolavoro di Caravaggio
commissionato e custodito presso la splendida Chiesa del Pio Monte sull’Altare Maggiore
Privilegiato, intende rinsaldare l’antico rapporto con l’arte contemporanea e si sviluppa in due
momenti paralleli: il concorso dedicato a giovani talenti artistici con la mostra delle opere
partecipanti, e l’esposizione e donazione delle opere di sette grandi artisti internazionali
contemporanei che saranno presentati al pubblico il prossimo giugno. 

I sette artisti internazionali, che hanno donato la loro opera per questa VII edizione e che
entreranno a far parte della collezione di arte contemporanea del Pio Monte sono: Beatrice
Caracciolo, Edgar Honetschläger, Andrew Huston, Mariko Mori, Carsten Nicolai, Serena
Scapagnini e Juergen Teller.
L’Idea che sostiene l’intero progetto è proseguire nel percorso tracciato dai fondatori del Monte,
consolidando la relazione con gli artisti contemporanei, come avveniva quattro secoli fa con
Caravaggio, Battistello Caracciolo e altri maestri dell’epoca. Così, per sei edizioni sono stati
invitati sette artisti internazionali a creare e donare un’opera, condividendo in questo modo la
missione dell’Ente.
Dal prossimo 13 giugno le opere della VII edizione saranno allestite in una grande mostra nella
chiesa intorno al capolavoro del Caravaggio, per poi trovare definitiva collocazione nella
quadreria con la dicitura “Dono dell’Artista”. Ogni artista, nella tecnica espressiva che sente
propria, collabora, con la propria donazione, per far conoscere l’operato del Pio Monte della
Misericordia, che ha sempre avuto, sin dalla sua istituzione, un’intima sintonia con l’arte.

About The Author

Leave Comment